Per un corpo bello e in salute, è opportuno che siano in salute anche vene, arterie e capillari. I capillari, in particolare, formano il microcircolo, che irrora le cellule col sangue ricco di ossigeno e nutrienti. Il loro corretto funzionamento, però, può essere alterato da microtraumi, fragilità strutturale, abitudini scorrette e altri fattori. Questi possono causare un’estrema fragilità delle pareti dei capillari, che possono rompersi o far ristagnare il sangue. In casi normali, tutto questo provoca inestetismi come chiazze rosse in varie zone del corpo, ma nei casi più gravi aumenta il rischio di trombosi.  Qui non ci occuperemo delle problematiche...

Tra le malattie ancora troppo sottovalutate, il lipedema è una delle più diffuse: colpisce circa l’11% della popolazione, prevalentemente donne. In pratica, una donna ogni dieci persone potrebbe soffrire di lipedema. Spesso viene confuso con cellulite o obesità, ma si tratta di una malattia complessa e sfaccettata, che non può venire trattata con soluzioni facili e temporanee ma richiede una moltitudine di interventi coordinati. Tra questi c’è l’attività fisica. Breve panoramica sul lipedema Il lipedema corrisponde a un accumulo abnorme di grasso cutaneo. Al contrario dell’obesità, l’accumulo di grasso non è proporzionato in tutto il corpo, ma è estremamente localizzato. Capita che l’accumulo...

Una delle condizioni più diffuse e più pericolose è l’ipertensione. Spesso è asintomatica, finché non causa danni irreversibili al cuore e alla sua funzione.È una condizione multifattoriale e intervenire sullo stile di vita è la prima cosa da fare, oltre ovviamente alla terapia farmacologica prescritta dal medico. L’esercizio fisico è fondamentale nella prevenzione e nel trattamento dell’ipertensione. Vediamo quindi cos’è e da cosa è determinata la pressione arteriosa e come l’esercizio influenza questo importante parametro corporeo. La pressione arteriosa è ciò che permette al sangue di fluire attraverso i vasi sanguigni. Il lavoro del cuore si divide in due fasi: lo svuotamento, o sistole,...

Una strategia di marketing molto usata negli ultimi anni è quella di strombazzare risultati scientifici come dimostrazione della bontà di trattamenti e prodotti. In particolare, trattamenti di bellezza, alimentari e sportivi sono ricchi di proclami di questo genere. Ma si fa presto a dire “è scientificamente provato”! La ricerca scientifica ha molto in comune con un programma di allenamento: parte da nozioni basilari, affina le proprie tecniche e i propri saperi, fino a raggiungere ottime prestazioni in determinati campi dove ha investito di più. Molte questioni, però, restano aperte e necessitano di più studi, specialmente nell’ambito sportivo: ecco perché. Tanti aspetti da...

Da Gennaio 2020 il nuovo ceppo di coronavirus chiamato SARS-CoV-2 è entrato nelle nostre vite, cambiandole. Dall’inizio dell’epidemia ad oggi sono quasi 8 milioni i casi segnalati in Italia, con oltre 135.000 decessi. La mortalità cresce naturalmente con il crescere dell’età, come anche la gravità dei sintomi. Il COVID-19 è riconosciuta come una sindrome respiratoria acuta, i cui sintomi principali sono febbre e tosse; altri sintomi riconosciuti sono stanchezza, dolore muscolare e dispnea. In questo articolo vediamo come l’attività fisica può influenzare la risposta immunitaria in generale e in particolare come può prevenire sintomatologie gravi da SARS-CoV-2. Attività fisica e risposta immunitaria L’attività fisica...

Partiamo come sempre dalle definizioni: con rigidità cervicale intendiamo quel disturbo per cui sentiamo un indolenzimento diffuso sulle spalle, dolore e pesantezza tra le scapole e lungo il collo fino alla nuca. Solitamente si fa fatica a muovere il collo, il movimento risulta doloroso e limitato, per esempio si ha difficoltà a girare il capo da un lato. Oltre a questi sintomi diretti, esistono delle problematiche che spesso si associano alla rigidità cervicale: mal di testa, cefalea tensiva, emicrania. Un’altra condizione clinica molto comune che spesso colpisce al risveglio o dopo uno sforzo o un movimento improvviso è il blocco cervicale...

Mal di stomaco, mal di testa, pressione alta sono solo alcuni degli effetti negativi dello stress sul nostro corpo, imparare a gestire lo stress è fondamentale per la nostra salute. Potremmo definire lo stress come l’attivazione continua ed amplificata del sistema nervoso. Il nostro corpo, e soprattutto il nostro sistema immunitario, sarà sotto attacco. Se questa attivazione è sporadica e di breve durata il nostro organismo reagisce affrontando il momento di crisi, se però tale iperattività persiste per molto tempo le conseguenze possono anche essere dannose e in alcuni casi irreparabili. In realtà lo stress è una condizione normale, è parte integrante...